Prodotti - NEXT GENERATION SEQUENCING

MammaPrint® & BluePrint®

Il test genomico MammaPrint® & BluePrint® esamina l'attività di specifici geni in un tumore per scoprire cosa sta guidando la sua crescita e il suo comportamento, se è probabile una recidiva tumorale e fornisce al medico un quadro clinico più chiaro al fine di una valutazione sul trattamento tumorale.

MammaPrint® & BluePrint® è composto da due pannelli, rispettivamente di 70 e 80 geni, che vengono eseguiti contemporaneamente su un campione, costituito da materiale bioptico o tessuto mammario canceroso, acquisito chirurgicamente e preservato in FFPE (formalin-fixed, paraffin-embedded - tessuto fissato in formalina ed incluso in paraffina).

La combinazione dei risultati permette ai clinici di avere, in un'unica soluzione, tutte le informazioni necessarie per la personalizzazione del trattamento del paziente e per l’assegnazione di terapie mirate.

 

 
MammaPrint® analizza 70 geni coinvolti nei percorsi molecolari della cascata metastatica del cancro al seno. Eseguito all’inizio dell’iter diagnostico, fornisce informazioni sul rischio di metastasi dopo l'intervento (a distanza di 10 anni dalla prognosi) indipendentemente dallo stato dei recettori (ER +/-, PR +/- e HER2 +/-) e dal trattamento endocrino adiuvante.
 
 
Il pannello fornisce un risultato dicotomico, definendo se la paziente possiede un alto o basso rischio di recidiva a distanza di anni. Non ci sono risultati intermedi.
Questo test è indicato in pazienti con carcinoma mammario invasivo (I e II stadio), con tumore di dimensioni ≤ 5,0 cm, con linfonodi negativi o 1-3 linfonodi positivi.
Può essere eseguito indipendentemente dall’età della paziente, etnia, o dallo stato di pre e post menopausa.
Come risultato dell’analisi, MammaPrint® fornisce un indice numerico (MP index) compreso tra -1 e +1. Questo punteggio numerico è sovrapposto ad un sistema binario di classificazione clinica del rischio (alto o basso). Se il risultato del test è “Basso Rischio”, il paziente ha una probabilità del ~ 10% (95% CI: 4-15%) di recidiva tumorale entro 10 anni in assenza di chemioterapia. Se il risultato del test è “Alto Rischio”, il paziente ha una probabilità del ~ 29% (95% CI: 22-35%) di recidiva tumorale entro 10 anni in assenza di trattamento chemioterapico.
L’uso di MammaPrint®, nel carcinoma mammario in fase iniziale, è stato validato da uno studio clinico randomizzato, prospettico, di fase III, che fornisce il più alto livello di evidenza medica: il MINDACT.
 
 
BluePrint® valuta il profilo di espressione di 80 geni che permettono di sottotipizzare il tumore mammario in: luminale, basale o HER2.
I sottotipi tumorali sono caratterizzati da diversi gradi di aggressività del tumore, pertanto la loro corretta identificazione è fondamentale per definire il tipo di prognosi e di risposta alla chemioterapia.
 
 
Grazie all’analisi combinata MammaPrint® & BluePrint®, le pazienti possono essere suddivise in quattro sottogruppi: Luminal-type / MammaPrint Low Risk (Luminal A); Luminal-type / MammaPrint High Risk (Luminal B); Pazienti di tipo HER2+ e di tipo basale.
 
 
Caratteristiche:
 
  • Test prognostico predittivo
  • Risultato univoco: alto o basso rischio di recidiva
  • Risultati indipendenti dal trattamento ormonale adiuvante.
  • Validato nelle pazienti di tutte le età, etnie e in pre e post menopausa
  • Indipendente dallo stato dei recettori: ER +/-, PR +/- e HER2 +/-
  • Sottotipizzazione molecolare nei sottotipi Luminale, basale o HER2
  • Approvati FDA e marcati CE IVD (a partire da tessuti freschi e da paraffinati)

 

 
COME ESEGUIRE IL TEST: