Prodotti - DIAGNOSTICA MOLECOLARE

REALQUALITY RS-HSV 2

 

Descrizione

REALQUALITY RS-HSV 2 è un dispositivo diagnostico CE-IVD per l'identificazione e la quantificazione del DNA di Herpes simplex virus di tipo 2 (HSV 2) mediante PCR Real time.

Caratteristiche rilevanti

  • Il dispositivo è validato su DNA estratto da molteplici matrici
  • Per l’esecuzione del saggio sono sufficienti 5 µL di DNA estratto
  • Utilizzato in associazione con gli standard quantificati (REALQUALITY RQ-HSV 2 STANDARD) il saggio risulta quantitativo
  • Il saggio condivide lo stesso profilo termico degli altri kit della linea REALQUALITY Infettivologia
  • E’ validato sui più comuni termociclatori di PCR Real time
  • E’ dotato di sistema dUTP/UNG per la prevenzione delle contaminazioni da carry-over e di un normalizzatore della fluorescenza
  • Può essere utilizzato, nel formato per automazione, su piattaforma automatica GENEQUALITY X120
  • Può essere corredato dal software AB Genius Report  per l’elaborazione automatica dei dati qualitativi/quantitativi

Contenuto

  • Reagenti pronti all'uso per l'amplificazione Real time
  • Controllo interno (amplificazione del gene beta-globina - BG)
  • Controllo positivo (DNA contenente parte del genoma di HSV e del gene BG)
 

Per approfondire

Gli Herpes simplex virus umani di tipo 1 (HSV 1) e di tipo 2 (HSV 2) sono causa di infezioni recidivanti che interessano cute, bocca, labbra, occhi, mucose genitali, e che si manifestano come grappoli di piccole vescicole dolenti. Normalmente HSV 1 è causa di gengivo-stomatite, herpes labiale e cheratite erpetica, mentre il tipo 2 è più legato alle lesioni genitali.

Dopo la prima infezione il virus dell'herpes simplex rimane quiescente nei gangli nervosi a partire dai quali può periodicamente riattivarsi a seguito di stress fisico o emotivo, malattie febbrili, raggi solari ed immunosoppressione. L’infezione da questi virus, normalmente benigna, è invece talvolta correlata a forme cliniche gravi di encefalite e meningite virale. Clinicamente rilevante è anche l’infezione neonatale, spesso correlata ad HSV 2.

Perché utilizzare un saggio in PCR Real time per HSV 2?

Alcune manifestazioni cliniche tipiche di HSV, come l’herpes labiale, sono così caratteristiche da non richiedere una conferma di laboratorio; al contrario in situazioni in cui le lesioni sono atipiche o non direttamente visibili (encefaliti, infezioni genitali endocervicali) la ricerca del DNA virale di HSV diventa uno strumento di diagnosi indispensabile, come per il monitoraggio dell’infezione in trapiantati d’organo, soggetti HIV positivi e nei neonati.

 

Consulta la scheda tecnica per maggiori dettagli

Per la quantificazione della carica virale

REALQUALITY RQ-HSV 2 STANDARD

 

Questo prodotto usa una tecnologia brevettata da Biosearch Technologies per l'utilizzo in diagnostica molecolare umana.

 

Files da scaricare:
» RS-HSV 2 Scheda Tecnica

Informazioni per gli ordini

Codice Descrizione Confezione
RQ-07-4M REALQUALITY RS-HSV 2 50 test
RQ-07-6M REALQUALITY RS-HSV 2 100 test
RQ-07-4A REALQUALITY RS-HSV 2 - Formato automatico 50 test
RQ-07-6A REALQUALITY RS-HSV 2 - Formato automatico 100 test